Oway a
FICO Eataly World

FICO EATALY WORLD, il più grande parco agroalimentare del mondo con sede a Bologna, ha ufficialmente aperto le sue porte. ORGANIC WAY è la testimonial della cosmetica ecosostenibile a FICO.

L’originalità e l’esclusività espresse in una dimensione totalmente e concretamente ecosostenibile. Chiunque entra non può che respirare e sentire il benessere più vero. Perché quando sei in Oway, e scopri l’Organic Way of life, come accade già a tutti gli Owayans in azienda e nel mondo, vai oltre il cosmetico. Rifletti su come sia possibile impattare meno sull’ambiente, su come evitare le plastiche e i materiali tossici, su come vivere una vita “più slow”, sana e positiva.

Da Ortofficina alle formule OW

Da Ortofficina alle formule OW

Entrando nello shop-lab di Oway a FICO hai da subito la possibilità di vivere l’esperienza dei campi di Ortofficina. All’interno della serra bancone crescono le stesse piante officinali che Oway coltiva, attraverso un sistema di illuminazione che simula la luce solare. Durante la permanenza nello shop puoi immergerti nella fantastica esperienza della distillazione delle piante in corrente di vapore acqueo con l’estrazione della lavanda, del rosmarino, del timo e della calendula dai quali si ottengono gli oli essenziali e gli idrolati delle formulazioni Oway. Non solo, riceverai una consulenza tricologica gratuita per trovare il trattamento più adatto alle tue esigenze!

Il design e gli arredi di Organic Way

Il design e gli arredi di Organic Way

Lo shop Oway è un ambiente ad impatto zero con materiali naturali, senza plastiche, alimentati -come avviene nella nostra azienda- dai pannelli solari. L’arredamento è esclusivamente composto da legni certificati, vetri e metalli e la profumazione degli spazi proviene sia dalle piante che dal logo olfattivo 100% fito-derivato Oway Nota. Sia gli arredi che i vari complementi sono stati concepiti dai designer Oway e realizzati in ARTIGIANO (il laboratorio del legno di Oway) e dai maestri artigiani italiani. Le lampade e i vasi sono in terracotta. In particolare, le lampade, disegnate da Oway, sono state realizzate a mano da un maestro ceramista faentino.